Il Revolution Camp 2016 si è svolto dal 27 luglio all’8 agosto al Parco Ugo Pisa di Marina di Massa, in provincia di Massa-Carrara, in Toscana.
La quinta edizione del “Revolution Camp – Il villaggio studentesco”, organizzato da Rete degli Studenti Medi e Unione degli Universitari, conferma di gran lunga di essere il campeggio studentesco più grande d’Italia.

Il Revolution Camp 2016 ha registrato, durante tutta la sua durata, oltre duemila presenze al campeggio: prevalentemente studenti provenienti da tutta Italia, ma anche delegazioni di organizzazioni studentesche di paesi esteri e di altre associazioni. Come l’anno scorso infatti, il nostro campeggio ha ospitato il Youth Pride Camp, organizzato dalla rete Arcigay giovani, e la novità è stata la partecipazione della Gioventù Federalista Europea. Con entrambe le realtà sono stati realizzati dibattiti sui propri temi di riferimento.

Questi contributi si sono inseriti all’interno di un programma molto ampio. Sono stati organizzati numerosi workshop su tematiche studentesche, come il diritto allo studio, la didatttica, l’alternanza scuola lavoro, la ricerca, la valutazione e tanto altro ancora. Tanti sono stati anche i temi di respiro più ampio, con cui ci siamo confrontati con importanti interlocutori. Tra questi possiamo citare l’on. Monica Cirinnà, il Ministro Maurizio Martina, Susanna Camusso, l’on. Luigi Manconi, Ilda Curti, Marco Furfaro, l’on. Arturo Scotto, l’eurodeputato Brando Benifei, l’on. Emanuele Fiano, l’on. Stefano Quaranta. I temi trattati sono stati molteplici: dalla riforma costituzionale alla crisi politica dell’unione europea, dalla questione ambientale al fenomeno migratorio, dal mercato del lavoro europeo ai diritti civili.

Abbiamo deciso di aprire alla cittadinanza e al pubblico, e non solamente ai campeggianti, un gran numero di dibattiti serali e tutti i concerti del Revolution Festival, organizzato in collaborazione con Metarock e ICompany. Novemila persone hanno assistito alle nove serate di concerti (che hanno visto la presenza di 12 artisti di fama nazionale, e numerosi gruppi e artisti locali ad apertura dei concerti di ogni sera) con significativi picchi durante le serate in cui sul palco sono saliti Max Gazzè, che ha registrato tremila presenze, Gemitaiz e i Tre Allegri Ragazzi Morti. L’ampliamento dell’offerta culturale e il suo impatto positivo sono un naturale risultato della natura di questo evento, fondato la necessità di creare una sana socialità tra studenti e giovani provenienti da ogni parte del Paese, mescolando cultura, politica, eventi ricreativi e dibattiti su temi sociali.

REVOLUTION CAMP 2016

IL PROGRAMMA DEI DIBATTITI

Venerdì 29 luglio

ore 15.00

Cooperazione internazionale: dai campi di accoglienza ai luoghi del sapere

Fausto Durante, Responsabile delle politiche europee e internazionali CGIL
Marco Furfaro, Comitato esecutivo di Sinistra italiana
Liva Vikmane, Vicepresident European Students’ Union


ore 18.00

Giulio Regeni: diritto e dovere di una verità

Riccardo Noury, Portavoce di Amnesty International Italia
On. Luigi Manconi, Senatore, Presidente della Commissione Diritti Umani


Sabato 30 luglio

ore 15.00

Presentazione del libro “Corpo e anima: se vi viene voglia di fare politica”

On. Luigi Manconi, autore del libro

ore 18.00

Verso il referendum – dibattito sulla riforma costituzionale

On. Emanuele Fiano, Deputato, Relatore di maggioranza sulla riforma costituzionale
Prof. Paolo Carrozza, Professore di Diritto Costituzionale presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa
On. Stefano Quaranta, Deputato, Relatore di minoranza sulla riforma costituzionale
Prof. Gianfranco Pasquino, Professore Emerito di Scienza Politica presso l’Università di Bologna


Domenica 31 luglio

ore 18.00

Diritti universali del Lavoro

Susanna Camusso, Segretario generale CGIL


Lunedì 1 agosto

ore 18.00

Sostenibili? Dibattito sulle politiche ambientali e alimentari

On. Maurizio Martina, Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali
Dante Caserta, Vicepresidente WWF Italia
Matteo Tollini, Legambiente


Martedì 2 agosto

ore 18.00

Ponti oltre i muri: pratiche di inclusione nell’accoglienza

Ilda Curti, coordinatrice del network italiano delle città interculturali per il Consiglio d’Europa
Cristina Franchini, External Relations Associate UNHCR
Egizia Petroccione, Capo dipartimento Policy e Advocacy internazionale di Save the Children


Giovedì 4 agosto

ore 13.30

Presentazione del libro “Quando è troppo è troppo – Bernie Sanders”

Rosa Fioravante, curatrice del libro

ore 18.00

Ripartiamo da SUD – Scuola, Università, Diritti

Carlo Borgomeo, Presidente della Fondazione “Con il Sud”
Gianna Fracassi, Segretaria Confederale CGIL Nazionale


Venerdì 5 agosto

ore 18.00

Dalla Brexit al golpe turco: il futuro dell’Unione Europea

Arturo Scotto, Capogruppo di Sinistra Italiana presso la Camera dei Deputati
Pier Virgilio Dastoli, Presidente Consiglio Italiano del Movimento Europeo
Riccardo Pennisi, managing editor presso Aspenia online


Sabato 6 agosto

ore 15.00

Piccoli passi verso un’uguaglianza reale

Monica Cirinnà, Senatore del Partiro Democratico
Gabriele Piazzoni, Segretario nazionale Arcigay

ore 18.00

Precarietà e disuguaglianze nell’Europa del Lavoro

Brando Benifei, Eurodeputato del Partito Democratico
Salvatore Marra, Area politiche europee e internazionali CGIL

REVOLUTION CAMP 2016

IL PROGRAMMA DEI CONCERTI

ARCHIVIO NEWS REVOLUTION CAMP 2016

FOTO E VIDEO REVOLUTION CAMP 2016

Questi sono, ovviamente, solamente una fetta del materiale grafico, fotografico e video del campeggio.

Vuoi ulteriori informazioni sul Revolution Camp 2016?
Vuoi scoprire tutte le fotografie, le video e i post della quinta edizione del Revolution Camp?

Vai sui nostri profili social Facebook, Instagram e Twitter e scorri nella cronologia per scoprire tutte le foto scattate durante il campeggio.
Hai bisogno di informazioni o vuoi qualche riferimento particolare sul Revolution Camp 2016? Contattaci!

Vuoi scoprire le edizioni precedenti del Revolution Camp? Visita la sezione del sito riservata all’Archivio!

#stayRevolution