Dibattiti – Revolution Camp 2015

Il Revolution Camp è molto più di un semplice campeggio, è un vero e proprio villaggio studentesco! Si tratta di progetto unico in Italia, giunto ormai alla settima edizione grazie all’impegno dell’Unione degli Universitari e dalla Rete degli Studenti Medi.

Infatti, la storia del Revolution Camp inizia nel 2012 con l’idea di creare uno spazio tutto nostro. Il Revolution Camp è una vacanza estiva che ha al centro gli studenti in ogni suo aspetto, dall’organizzazione alla partecipazione.

Dibattiti – Revolution Camp 2015

Nel villaggio studentesco vengono organizzati workshop e dibattiti con ospiti di rilievo del mondo politico, associativo e culturale. Nel corso degli anni hanno partecipato numerosi ministri della Repubblica, parlamentari, europarlamentari, esponenti del sindacato, dei partiti, dell’associazionismo, dell’attivismo e della cultura.

Sono in programma numerosi workshop su tematiche studentesche, come il diritto allo studio, la didatttica, l’alternanza scuola lavoro, la ricerca, la valutazione e tanto altro ancora. Tanti sono stati anche i temi di respiro più ampio, con cui ci siamo confrontati con importanti interlocutori. Ci sarà infatti un dibattito con la Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini. Discuteremo anche con Susanna Camusso, con Stefano Fassina, Arturo Scotto, con il presidente di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza, l’eurodeputato Flavio Zanonato e il regista Claudio Lazzaro. I temi trattati durante questi dibattiti del Revolution Camp 2015 sono stati molteplici. Potremo infatti parlare di migrazioni, del ruolo dell’Europa, della crisi dello stato sociale e della crescita delle diseguaglianze, della lotta ai neofascismi e della necessaria affermazione dei diritti civili. 

Il Revolution Camp è anche divertimento e musica.
I concerti (sia gratuiti che a pagamento), sono organizzati quasi ogni sera e sono aperti al pubblico. L’idea è sempre stata quella di aprirci al territorio che ci ospita, aprendo alla cittadinanza la nostra offerta culturale.
Nel corso delle edizioni sono stati con noi: Max Gazzè, Zen Circus, Gemitaiz, Motel Connection, Africa Unite, Tre Allegri Ragazzi Morti, Willie Peyote, Lo Stato Sociale, Bandabardò, Fast Animals & Slow Kids, Apres La Classe, Matrioska, Asian Dub Foundation, La Rappresentante di Lista, Pop X e tanti altri.

Dibattiti - Revolution Camp 2015

Programma | Tutti i dibattiti – Revolution Camp 2015 ultima modifica: 2015-06-25T10:24:40+02:00 da Denis Donadel